SALERNO – Rifiuti, boom di conferimenti all’isola ecologica di Fratte

Tremila Salernitani hanno utilizzato l’isola ecologica di Fratte. In soli quattro mesi e mezzo dall’apertura della struttura comunale, gestita dal Consorzio Sa2, sono stati conferiti quasi duecentocinquantamila chili di materiali da avviare al recupero e al riciclo. Dal 18 settembre 2008, sono state registrate ben 2.968 operazioni di conferimento. Presso l’isola ecologica di Fratte, i cittadini salernitani possono portare anche l’olio esausto della cucina, che viene raccolto in appositi contenitori e ceduto poi alle aziende di trasformazione. Il grasso usato nelle fritture può finire nelle vie di scarico inquinando pesantemente l’ambiente. Invece, correttamente raccolto, può ritornare a nuova vita, essendo utilizzato dalle industrie della cosmesi, che ne ricavano saponi, dalle industrie per la produzione di biodiesel e da quelle recupero energetico.

Lascia un Commento