SALERNO – Ricorso nomina Lenzi: il Tar di Salerno dispone l’udienza di merito

Il Tar di Salerno ha disposto l’udienza di merito per la discussione del ricorso presentato dal rettore dell’Università di Salerno, Raimondo Pasquino, contro il decreto di nomina di Elvira Lenzi a manager del Ruggi d’Aragona. L’udienza si è svolta quesdta mattina. Secondo la tesi del rettore Pasquino, sostenuta dall’avvocato Lorenzo Lentini, la Regione non poteva nominare il manager Lenzi senza consultare il rettore poiché l’esistenza della Facoltà di Medicina e la necessità di integrare la didattica con l’attività ospedaliera sulla base di un protocollo già esistente presupponevano la necessità di un raccordo sulla nomina. Una tesi che non è stata accolta dal Tar che ha fissato la discussione di merito al 20 dicembre prossimo. Secondo i legali del manager Lenzi, gli avvocati Antonio Brancaccio e Gaetano Paolino, valgono le norme sulla sperimentazione quadriennale che ritengono indispensabile l’atto costitutivo dell’azienda universitaria ospedaliera con firma del presidente del Consiglio dei Ministri. Cosa di fatto non ancora avvenuta: l’atto non è stato firmato. La Regione, difesa dall’avvocato Maria D’Elia ed i legali di Lenzi segnano un punto a loro favore.

Lascia un Commento