SALERNO – Rapina del 5 settembre in via Da Procida, un arresto

Un salernitano di 25 anni è stato arrestato questa mattina dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Salerno. E’ accusato di aver partecipato alla rapina avvenuta lo scorso 5 settembre in pieno centro nella città Capoluogo, con modalità che destarono particolare clamore.
In via Giovanni da Procida, con notevole efferatezza, infatti, due giovani a bordo di uno scooter aggredirono in pieno giorno, una persona che stava uscendo dal proprio garage, colpendola più volte alla testa con il calcio di una pistola. A causa dello shock derivante da quanto accaduto, la vittima si era limitata ad indicare solo alcune circostanze della rapina durante la quale aveva subito l’asportazione di collana e di un bracciale in oro di notevole valore.

Le successive e serrate indagini della Squadra Mobile di Salerno hanno permesso di ricostruire meglio la dinamica dell’episodio e di stabilire che l’arrestato di oggi aveva consegnato ai due esecutori materiali della rapina uno scooter, rubato a Vietri sul Mare, per compiere il delitto, e aveva poi svolto il ruolo di staffetta, sostando nella zona in della rapina per verificare le vie di fuga.

Il 25enne salernitano è stato arrestato e condotto in carcere, mentre proseguono le indagini per individuare gli altri due rapinatori.

Lascia un Commento