Salerno: Rapinano prostituta. Nella banda anche minorenni

Cinque giovani salernitani, ritenuti responsabili della rapina avvenuta martedì sera in un appartamento del centro ai danni di una prostituta, sono stati arrestati nella serata di ieri. La rapina aveva fruttato 300 euro e due cellulari sottratti alla vittima. Uno dei giovani aveva contattato la donna fingendosi un cliente e fissando un appuntamento. Presentatosi alla porta, ha spinto la vittima all’interno facendo entrare gli altri complici. La banda ha picchiato la donna minacciandola anche con un coltello.
I rapinatori hanno poi messo a soqquadro l'abitazione cercando soldi e oggetti di valore da asportare.
Gli agenti hanno individuato quasi subito il gruppo di balordi e poi nel corso delle successive indagini hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza. La banda è composta soprattutto da minorenni tra i 16 e 17 anni. L'unico maggiorenne ha 24 anni
.

Sono stati scoperti anche i due cellulari sottratti alla vittima. Il maggiorenne è stato tradotto alla casa circondariale di Salerno Fuorni, i quattro minorenni sono stati invece condotti al centro di prima accoglienza per i minori.

Lascia un Commento