SALERNO – Rapina con spray urticante. Arrestati due romeni.

Operazione congiunta di Carabinieri e Polizia che, nella scorsa notte, hanno arrestato due cittadini rumeni ritenuti responsabili di rapina aggravata con lesioni personali ai danni di un salernitano di 60 anni. Gli arrestati sono Ionut Iliuc 30enne e Maria Rozalia Stoica 26enne, entrambi incensurati e domiciliati in provincia di Benevento. La ragazza, secondo gli investigatori, ha adescato la vittima nei pressi di un bar della movida. I due hanno fatto conoscenza e dopo aver preso un caffè al bar, si sono incamminati insieme sul lungomare Colombo ma mentre i due passeggiavano, dopo qualche centinaia di metri, la donna ha estratto dalla borsa una bomboletta di spray irritante e lo ha spruzzato sul viso dell’uomo.

Nel frattempo è intervenuto il complice che, dopo aver colpito l’uomo con alcuni pugni al volto, gli ha sottratto il borsello contenente diversi assegni e documenti personali. L’uomo è riuscito a contattare il 112 facendo scattare le ricerche. Dopo pochi minuti è stata intercettata dalla Polizia, la ragazza nei pressi di Torrione. Il ragazzo è stato bloccato dai carabinieri invece nei pressi del Grand Hotel Salerno. All’interno dell’auto dei due romeni è stata anche trovata una pistola a gas priva del tappo rosso di sicurezza. I due sono stati arrestati mentre la vittima ha fatto ricorso ai sanitari per diverse contusioni al volto per cui ne avrà per dieci giorni.

Lascia un Commento