SALERNO – Raggiunto il primato di capoluogo italiano con la maggiore raccolta differenziata.

Salerno è il capoluogo italiano con la percentuale più alta di raccolta differenziata, il 72% e per festeggiare questo straordinario traguardo, ancora più importante se si considera che è stato ottenuto in neanche due anni, domani il comune ha organizzato una serie di iniziative. Il filo conduttore sarà quello della città giardino che ispira anche l’edizione 2009 delle Luci d’Artista. Alle 9,15 gli alunni della scuola barra adoterraanno un’aiuola antistante la loro Scuola. Mezzora dopo stesso programma ma scenario diverso, questa volta presso la Scuola Giovanni XXIII a Mercatello. Alle 10,30 una Sosta all’Isola Ecologica Arechi per le per visite didattiche all’impianto ed illustrazione del suo funzionamento operativo. Alle 11. Visita al cantiere dell’impianto di compostaggio nella zona industriale per documentare lo stato di avanzamento dei lavori del primo impianto aerobico/anaerobico della Campania. Alle 17 il comune ospiterà un convegno con tutti i protagonisti nazionali e locali del primato di Salerno per la raccolta differenziata, associazioni ambientaliste, comitati civici. In programma anche “Salerno in Fiore” con addobbo speciale delle aiuole cittadine a cura del Settore Verde Pubblico. Molto soddisfatto il sindaco de luca, che voluto ringraziare i cittadini e i commercianti, ma anche i dirigenti e gli operai incaricati del servizio. Questo primato è solo il primo passo di un cammino che ora prosegue con la costruzione del primo impianto di compostaggio per il trattamento dell’umido e la realizzazione di un impianto di termovalorizzatore, il tutto senza aumentare la Tarsu

Lascia un Commento