SALERNO – Ragazza ruba la cassaforte di famiglia con 1 kg d’oro

Rapina, estorsione, furto aggravato, minaccia aggravata, maltrattamenti in famiglia, in danno del padre e della nonna paterna. Questi numerosi reati vengono contestati ad una ragazza, di 19 anni, originaria dell’Ucraina, ma cittadina italiana residente a Salerno, denunciata e allontanata dall’abitazione di famiglia dal personale della Divisione Anticrimine della Questura di Salerno che ha eseguito ieri l’ordinanza del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Salerno.
Stando alle indagini, la giovane con la complicità di altre persone da identificare, è riuscita a sottrarre, con uno stratagemma, dalla casa di una parente, una cassaforte portatile in cui erano custoditi monili, denaro e persino un lingotto d’oro di 1 chilo, preziosi successivamente venduti al titolare di un negozio del centro di Salerno. La cassaforte era stata affidata in custodia ad una sua familiare dalla nonna paterna proprio in ragione dei sospetti nutriti nei confronti della nipote per i numerosi e frequenti ammanchi di danaro e oggetti di valore verificatisi in quell’abitazione. Oltre al furto la ragazza ha commesso numerosi atti vessatori e violenti nei confronti dei familiari, per cui il Giudice, vista la reiterazione nel tempo dei comportamenti aggressivi, nonché alcune frequentazioni poco raccomandabili, ha emesso il provvedimento cautelare di allontanamento dell’abitazione di famiglia.

Lascia un Commento