SALERNO – Ragazza arrestata per aggressione ai familiari.

Allontanata dalla casa di famiglia a Salerno, con provvedimento del giudice qualche settimana fa, una ragazza di 19 anni, di origini ucraine, ma cittadina italiana, è stata ora arrestata da personale della Sezione Giudiziaria della Divisione Anticrimine della Questura, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. La ragazza era stata allontanata per reiterati episodi di violenza nei confronti dei famigliari, soprattutto nei confronti della nonna paterna. La ragazza, con l’aiuto di due complici, si era impossessata di una cossaforte contenente un lingotto d’oro di un chilo che la nonna aveva affidato ad un altro famigliare che abita nello stesso palazzo. La 19enne incurante delle prescrizioni imposte dal Gip, ha continuato a violarle, assumento nei confronti dei famigliari e delle forze di Polizia, atteggiamenti di sfida. L’arresto è stato eseguito presso il porto turistico di Salerno dove la ragazza è stata rintracciata al rientro da una gita a Capri.  

 

Lascia un Commento