Salerno – Protesta pacifica di edili disoccupati al cantiere di Porta Ovest

Protesta pacifica con un sit davanti al cantiere di Porta Ovest in via Ligea a Salerno da parte dei disoccupati salernitani non organizzati dell’edilizia. Circa una 60ina, alcuni dei quali disoccupati da più di sei anni, chiedono di essere integrati nell’organico della azienda che sta effettuando lo scavo dei tunnel.
Il settore dell'edilizia sta patendo, piu' di altri, le conseguenze della crisi che attanaglia da anni l'Italia. Negli ultimi due anni si sono persi più di 8000 posti di lavoro e anche per questo i disoccupati non organizzati hanno chiesto che venga attivato un tavolo operativo in Prefettura per affrontare alcune delle situazioni più gravi e delicato che impediscono l’assunzione a pienio organico di nuova forza lavoro
.

Lascia un Commento