SALERNO – Protesta Consorzio SA2, lavoratori si cospargono di benzina all’Isola ecologica

Assume toni molto forti ed anche drammatici la protesta dei lavoratori addetti alla raccolta dei rifiuti del Consorzio Bacino Salerno 2 che dalle prime luci di oggi protestano bloccando il traffico nel centro di Salerno, con presidio sotto la sede del Comune, in via Roma. Due lavoratori all’isola ecologica di Fratte si sono cosparsi di benzina e minacciano di darsi fuoco. I colleghi li stanno dissuadendo dal commettere gesti inconsulti, ma sono disperati sia per il mancato pagamento degli stipendi che per l’incertezza lavorativa futura.

"Siamo indignati – spiega Adele Donnabella della Cgil – con il Comune e con Salerno Pulita. Ci devono dare circa sette milioni di euro”. Per la sindacalista è assurdo che ci siano tre bandi emessi da Salerno Pulita per la formazione di graduatorie di lavoratori da assumere quando è in bilico il futuro di quasi 400 lavoratori che da anni lavorano nel settore.

Lascia un Commento