SALERNO – Prosegue la protesta degli studenti: «Andremo sotto la Regione»

Secondo giorno di protesta degli studenti della Facoltà di Medicina dell’ateneo salernitano all’interno dell’azienda ospedaliera "San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona" di Salerno. Anche questa mattina oltre duecento studenti hanno manifestato con cori e striscioni prima all’interno della palazzina amministrativa e poi davanti all’ingresso principale dell’ospedale. «Quello della Regione – dicono gli studenti – è un ricatto. Il protocollo va firmato». Studenti che hanno bocciato la proposta del manager Elvira Lenzi di uno schema di convenzione per l’utilizzo delle aule esclusivamente per la didattica frontale, ovvero la teoria, e non per quella pratica. Sempre oggi gli studenti hanno scritto anche al Prefetto di Salerno per chiedere un incontro urgente per chiedere un intervento autorevole presso la Regione Campania. I ragazzi, infatti, hanno ora nel mirino il governatore campano Stefano Caldoro e per domani è in programma un sit in sotto la sede della Regione Campania.

Lascia un Commento