Salerno, progetto di foodraising per Emergency. Ascolta l’intervista

Le #100cene, il progetto di foodraising più diffuso sul territorio italiano, giunge alla quinta edizione e si consolida come appuntamento di riferimento per gli appassionati di cibo e di giuste cause.

L’iniziativa, che attraversa tutte le regioni d’Italia, vede coinvolti cuochi, ristoratori, volontari, appassionati di cucina e di EMERGENCY.

L’iniziativa che tocca ancora una volta il territorio salernitano dà la possibilità di sostenere il Programma Italia, un intervento nato nel 2006 per rendere concreto il diritto alla cura per tutti, anche nel nostro Paese.

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti, dice la Costituzione italiana. Eppure, nella pratica, questo diritto è spesso disatteso: migranti, stranieri e sempre più italiani si trovano in condizioni vulnerabili e non hanno accesso alle cure.

Durante l’ultima edizione dell’iniziativa sono stati raccolti più di centomila euro destinati al Programma Italia.

Anche quest’anno il Gruppo territoriale salernitano, attivo da poco più di due anni, aderisce all’iniziativa e organizza un’apericena.

Appuntamento oggi, 4 aprile alle 18 presso la Cantina Rebelde, in via Madonna di Fatima, 12, a Salerno.

All’evento saranno presenti i volontari del Gruppo di Salerno, Crescenzo Caiazza, infermiere al Poliambulatorio EMERGENCY di Ponticelli (NA) e il Coordinatore dei volontari campani, Peppino Fiordelisi che è stato ospite di Radio Alfa.

Riascolta l’intervista 

Fiordelisi emergency

Lascia un Commento