Salerno – Processo Lamberti, prossima udienza a febbraio

E' stato rinviato al prossimo 17 febbraio il processo per l’omicidio di Simonetta Lamberti, figlia dell’allora procuratore della Repubblica di Sala Consilina, Alfonso, uccisa per errore dalla camorra a soli 11 anni, il 29 maggio 1982. Imputato del delitto è Antonio Pignataro che si è pentito l’anno scorso dell’omicidio. Negli ultimi mesi, Pignataro, ha raccontato quello che è accaduto quasi 32 anni, al pm della Dda di Salerno Vincenzo Montemurro.

Nel corso dell'udienza di stamani il Gup del Tribunale di Salerno, Sergio De Luca, ha disposto l’acquisizione delle sentenze di appello e della Cassazione – relative al procedimento che aveva riguardato l’omicidio della bambina prima del pentimento Pignataro – nonché le dichiarazioni rese all’epoca anche dal giudice Alfonso Lamberti. Il processo, tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90, vide sul banco degli imputati sei persone, di cui una sola condannata e cinque assolte.

Lascia un Commento