SALERNO – Primo transessuale non operata cambia nome. E’ un politico

Per la prima volta in Italia, a Salerno una transgender non operata ottiene dall’anagrafe il cambio del nome. E’ Michel Martina Castellana, medico e presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Salerno, in forza al Pdl. Ieri ha potuto ritirare la sua nuova carta d’identità al Comune di Salerno. “Tutto è nato da una scommessa con l’amica e avvocatessa, Morena Rapallo – spiega Castellana – lei sosteneva che, non essendo io operata, non avrei mai ottenuto il cambio del nome”. E invece, è bastata la richiesta alla prefettura di Salerno per ricevere la risposta positiva del Ministero dell’Interno, l’affissione all’albo pretorio della richiesta l’11 settembre scorso e l’ufficialità del cambio di nome, un mese dopo, l’11 ottobre. “Quanto accaduto – commenta Martina Castellana – conferma che anche la burocrazia, quando è di buon senso, può contribuire a regalare un sogno”. Michel Martina Castellana, dermatologa salernitana, è da tempo responsabile del consultorio dell’ASL sui disturbi di identità di genere, il primo nel sud Italia.

Lascia un Commento