SALERNO – Presidio in Prefettura per un miglior sistema di trasporti

Presidio di protesta questa mattina sotto la prefettura di Salerno e di tutte le altre province campane organizzato dai sindacati del trasporto pubblico aderenti a Cgil,Cisl, Uil e Ugl con la partecipazione di lavoratori, cittadini e utenti. E’ solo una prima manifestazione contro i tagli del settore decisi dalla Regione Campania che per il 2013 ammontano a circa 50 milioni di euro come ha spiegato il segretario provinciale della Filt-Cgil, Amedeo D’Alessio. Al presidio sotto la prefettura anche l’associazione Sos Consumatori, rappresentata da Lorenzo Forte.
Si chiede l’attuazione del Piano Urbano sulla Mobilità Sostenibile, la verifica dei costi di gestione e degli sprechi delle aziende pubbliche oltre che delle aziende private che usufruiscono di finanziamenti pubblici.

Il comitato civico chiede anche il ripristino delle corse su gomma la domenica e nei giorni festivi, il recupero di linee urbane o extraurbane eliminano duplicazioni delle stesse corse. Inoltre sarà proposta una rete di piste ciclabili, con bici da noleggiare, e l’istituzione di itinerari pedonali.

Lascia un Commento