SALERNO – Presidio dei lavoratori ex Isochimica. In tilt il traffico a via Nizza

Presidio di protesta questa mattina a Salerno sotto la sede dell’Asl, in via Nizza, dei lavoratori dell’Ex Isochimica, della provincia di Avellino. Sono 330 in tutto, di cui 70 circa della provincia di Salerno, tutti esposti all’amianto. Nove di loro sono già deceduti per malattie correlate al pericoloso materiale. I lavoratori chiedono all’Azienda sanitaria il rispetto di un accordo che tra l’altro prevede una sorveglianza sanitaria adeguata di ex lavoratori e famigliari. "Stiamo lottando contro la burocrazia, ha detto al microfono di Radio Alfa, Michele Aversa, uno dei lavoratori. Per mantenere in atto gli accordi presi nel corso di un tavolo con la direzione dell’ASL, è necessario entrare in possesso degli elenchi dei lavoratori censiti e non censiti esposti al rischio amianto. Elenchi che dovrebbero essere forniti dalla Regione Campania ma di cui al momento nessuno ha notizia".

Lascia un Commento