Salerno: Presidio dei lavoratori della Centrale del Latte contro la vendita

Due giornate di sciopero, oggi e domani, per i lavoratori della Centrale del Latte di Salerno, preoccupati per la messa in vendita dell’azienda municipalizzata. I 52 dipendenti oggi incrociano le braccia e fanno volantinaggio nei pressi della Centrale per informare i cittadini. Domani è in programma un presidio sotto la prefettura per chiedere un incontro al prefetto. La conseguenza dello sciopero è che il latte fresco della Centrale per la prima volta non sarà disponibile nei negozi.

 

foto di Carmen Incisivo

Lascia un Commento