Salerno, presentazione dell’Epistolario di San Giovanni Bosco lunedì 22 maggio

A Salerno, in anteprima assoluta, sarà presentato l’Epistolario di San Giovanni Bosco, educatore dell’Ottocento proclamato santo nel 1934, curato da Francesco Motto.

Si tratta di un corpus composto da quasi 5mila lettere. L’opera completa di apparati critici delle lettere, in sette volumi, verrà presentata all’Istituto Salesiano San Domenico Savio, lunedì 22 maggio alle 17.00 con i docenti dell’Università di Salerno, Francesco Barra Nicola Bottiglieri Giovanni Gallina e Sebastiano Martelli, che l’hanno curata.

All’incontro  interverrà anche il curatore dell’Epistolario don Francesco Motto che ci tiene a ribadire che don Bosco,, ha scritto oltre 10mila lettere, un numero impressionante, considerata la mole di lavoro che svolgeva  come sacerdote, scrittore, educatore di centinaia di giovani, fondatore con i suoi “figli” Salesiani e le sue “Figlie di Maria Ausiliatrice” di decine di istituti educativi in Italia, Francia, Spagna, Sud America, Patagonia in particolare”.

Francesco Motto nel lasso di circa 30 anni è riuscito nell’impresa di scovarne personalmente almeno 5mila in centinaia di località europee ed extraeuropee, andando da una parte all’altra del mondo.

Lascia un Commento