Salerno: Presentato il dossier di Legambiente Mare Monstrum

Ancora una volta la Campania è maglia nera per la condizione delle coste. Lo stabilisce Mare Mostrum, il dossier di Legambiente sui numeri dell’aggressione al mare e alle coste campane. Cemento che divora la costa, scarichi illegali, mancata  depurazione  pesca di frodo, acquascooter da formula uno. La Campania è prima assoluta e conferma la leadership : 2.419 infrazioni il 16,7% del totale nazionale, pari a 5,2 infrazioni per ogni km di costa con 2.643 persone denunciate e arrestate e 784 sequestri effettuati. L’inedito dossier di Legambiente è stato realizzato con il contributo delle Capitanerie di Porto, e delle forze dell’Ordine.
Secondo il dossier tra i reati peggiori e più pericolosi, quelli legati al "mattone illegale" continuano ad essere una vera piaga della Campania e in particolare per la costiera amalfitana e le isole ma ultimamente sono moltissimi anche gli episodi registrati pericolosamente nel Cilento.
La "bandiera nera" 2014 per i danni alle coste e al mare quest'anno va proprio alla Provincia di Salerno. lo sostiene Michele Buonomo, presidente Regionale di Legambiente secondo cui, nello specifico il Grande Progetto per arginare l’erosione del litorale è un'opera insostenibile e inefficace.

Lascia un Commento