Salerno, premiato il terreno di gioco dell’Arechi. Tra i migliori d’Italia

Nella speciale classifica indetta dal campionato cadetto per premiare le società più virtuose nella gestione del manto erboso, la Salernitana termina al terzo posto per quanto concerne i terreni di gioco naturali.

Il club granata ha chiuso alle spalle di Pescara (primo) e Cittadella, mettendosi dietro il Palermo di appena un decimo di voto. Per quanto concerne invece i terreni sintetici a battere la concorrenza è stata la Virtus Entella.

Per migliorare la spettacolarità dell’evento-gara, e per tutelare la salute degli atleti la Lega B ha istituito, dalla stagione 2015/16, un premio per sensibilizzare le società a comportamenti virtuosi, con lo scopo di avere campi adeguati in ogni situazione, stagione, evento e condizione.

Tutti i soggetti coinvolti esprimono il proprio giudizio di merito che permetterà di stilare, al termine della stagione, due classifiche distinte, una per i campi naturali ed una per quelli artificiali. Al club granata verrà corrisposto un premio in denaro da investire proprio nella miglioria del terreno.

Lascia un Commento