Salerno, prelievo multiorgani al Ruggi. Salvata una persona all’ospedale Niguarda di Milano

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Prelievo multiorgani al Ruggi di Salerno. Il cuore di una giovane donna di 49 anni, ricoverata a seguito di emorragia cerebrale, ha salvato la vita ad una persona che non avrebbe superato la notte e per la quale era scattata l’emergenza su tutto il territorio nazionale.

La donatrice era giunta al Pronto Soccorso del Plesso Ruggi nella notte tra il 7 e l’8 giugno, ed era stata ricoverata in Rianimazione dove il quadro clinico era apparso subito disperato.  Ieri mattina i medici hanno verificato che non vi era più alcuna possibilità di ripresa ed hanno parlato con la famiglia che ha acconsentito al prelievo degli organi.

Il cuore è volato all’ospedale Niguarda di Milano. Il fegato è andato al Cardarelli di Napoli mentre un rene è andato al II° Policlinico di Napoli ed uno è rimasto a Salerno ed è stato già trapiantato. Le cornee, infine, sono state portate alla Banca delle Cornee presso l’Ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento