Salerno, il porto turistico fa il pienone ma manca la sicurezza

Il porto Masuccio Salernitano nel 2017 ha fatto registrare ottimi numeri, circa 350mila transiti con passeggeri che sono partiti a bordo dei traghetti per raggiungere la Costiera Amalfitana e le altre bellezze della Campania.

A tale situazione positiva però non corrisponde un’elevata percezione di sicurezza e non solo da parte dei turisti ma degli stessi operatori del settore. 

A dare l’allarme è Marcello Gambardella amministratore delegato Travelmar attrverso laDenuncia.it 

Un tema tornato di attualità nelle ultime giornate quando ben tre mareggiate, l’ultima in ordine di tempo proprio ieri, 2 gennaio, hanno riproposto la necessità di effettuare urgenti lavori di messa in sicurezza dell’infrastruttura.

Opere che sono comunque all’attenzione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno, in primis un ‘pennello’ al traverso del molo di sovraflutto che, restringendo l’imboccatura, intercetterà l’onda in entrata evitando effetti disastrosi

Marcello Gambardella

Lascia un Commento