Salerno: Porti, Maccauro, lasciare intatte le autonomie degli scali

Il presidente di Confindustria Salerno, Mauro Maccauro, e il presidente di Assotutela, Agostino Gallozzi, ieri hanno incontrato il presidente della Regione Campania sulla vicenda legata all’ipotesi di accorpamento delle Autorità Portuali di Salerno e Napoli. Al termine della riunione, Maccauro ha riferito che al governatore è stata ribadita la necessità di una riforma che non punti al mero accorpamento delle Autorità Portuali, ma al più complessivo ridisegno di una sovrastruttura che lasci intatte le autonomie dei singoli scali portuali e miri a mettere in rete i servizi integrati dei trasporti e della logistica. “Durante l'incontro – secondo il presidente di Confindustria Maccauro – è emersa un positiva comunità di intenti nell'affermare

il ruolo e l'importanza dei porti campani nel sistema nazionale”. Giudizio positivo anche sulla costituzione della cabina di regia da parte della Regione in quanto, secondo Maccauro, è un'importante occasione per addivenire ad una posizione unica e condivisa, di concerto con le istituzioni locali, per la riforma della portualità campana.

Lascia un Commento