Salerno: polemiche per l’ipotizzato aumento delle tasse sui possessori di cani

Fa discutere l’ipotesi del Comune di Salerno di aumentare la tassazione sui rifiuti per chi possiede animali da compagnia, come cani e gatti. La proposta è del consigliere comunale Mimmo Galdi, presidente della commissione Urbanistica di Palazzo di Città, il quale ritiene che chi ha animali domestici produce un maggiore quantitativo di rifiuti e  quindi va riconsiderata, per questi nuclei familiari, l’imposizione fiscale per la Tari. Galdi spiega che la sua non vuole essere una proposta per punire chi ha un cane, ma di considerare una maggiore produzione di rifiuti organici. Ora sta lavorando  per preparare, qualora il regolamento comunale lo consenta, una richiesta per introdurre un coefficiente aggiuntivo nel calcolo della Tari per quei nuclei familiari dove ci siano cani e gatti. L’iniziativa potrebbe essere discussa nel Consiglio comunale del 13 aprile. 

Lascia un Commento