Salerno – Pittella parla della candidatura alla guida del PD

Il Grand Hotel Salerno ospita, oggi alle 18, Gianni Pittella, vicepresidente vicario del Parlamento Europeo, che ha annunciato la sua candidatura alla segreteria nazionale del partito Democratico.
Il nome del nuovo segretario sarà scelto in occasione del congresso del partito che si terrà in autunno. Il 55enne Pittella, originario di Lauria, pone in evidenza la necessità di un rilancio della questione Mezzogiorno, una questione, secondo Pittella, del tutto assente tra le priorità del PD. E per il rilancio del Mezzogiorno, Pittella ritiene fondamentali tre punti: il potenziamento dell’industria e il sostegno alle piccole e medie imprese, il miglioramento delle infrastrutture, la lotta alla criminalità. Tre punti che il Pd non potrà non tenere in grande considerazione, dal momento che ogni area del Paese, dal Nord al Sud, ha una sua peculiarità che può contribuire all’arricchimento dell’intero Paese. In merito al governo di larghe intese attualmente alla guida del Paese, Pittella ribadisce la sua iniziale contrarietà ad un governo in cui figurano correnti e personaggi politici in contrapposizione, ma sottolinea la sua stima al premier Letta, nella convinzione che sta lavorando bene, anche se, sottolinea Pittella, non è con le parole che si contribuisce allo sviluppo dell’Italia.

Lascia un Commento