SALERNO – Piogge del 2 giugno; danni alle imprese agricole dell’Agro-Nocerino

Danni economici alle imprese agricole dell’Agro-nocerino sarnese, dovuti agli allagamenti dello scorso 2 giugno, vengono denunciati dalla Coldiretti di Salerno che parla dell’ennesimo disastro causato dall’incuria della fitta rete dei canali consortili che, in occasione di ogni forte temporale, non riescono a garantire un normale deflusso delle acque. L’attività agricola, in quelle aree già fortemente condizionata dalla presenza di una urbanizzazione senza regole, che è sotto gli occhi di tutti, rappresenta, secondo l’organizzazione agricola, la prima vittima di quello che appare un consueto “balletto” delle responsabilità tra Enti ed Istituzioni che dovrebbero governare il territorio. "Siamo stanchi, afferma il direttore provinciale della Coldiretti di Salerno, Aniello Ascolese, di fare denunce, dopo che da anni  si ripetono questi eventi calamitosi".

Lascia un Commento