Salerno, picchiava la moglie davanti alle figlie. Condannato

E’ stato contannato a due anni di carcere, l’uomo originario del Senegal, 48enne che picchiava la moglie davanti alle figlie. I fatti, accaduti in un appartamento del centro storico di Salerno  risalgono al periodo compreso dal 2011 al 2014.

Il 48enne alcolizzato, per motivazioni apparentemente futili, sfogava la sua rabbia sulla moglie e in qualche occasione anche sulle figlie di 9 e 10 anni. Episodi sempre più frequenti tanto da essere considerati normali per la moglie fin quando, appunto, il marito non ha cominciato a picchiare le bambine.

La donna ha deciso per questo di denunciare la situazione alle forze dell’ordine facendo scattare le indagini, l’arresto e poi la condanna.

Lascia un Commento