SALERNO – PDL Salerno, AN in pole position

E’ cominciata, neppure tanto in sordina, la corsa verso la carica di coordinatore provinciale del Partito del Popolo della Libertà. Non appena chiuso il congresso di nascita del PDL a Roma, anche nel salernitano si stanno muovendo pedine e scacchi, per individuare la persona che avrà il compito di guidare il neonato partito verso le prossime sfide elettorali.
C’è una parte consistente del PDL, per lo piu’ quella che fa riferimento ad Alleanza Nazionale, che spinge per chiudere in tempi rapidissimi, sul nome del nuovo coordinatore provinciale. Una partita, secondo i bene informati, si giocherà tutta all’interno dell’ex movimento di Gianfranco Fini che, forte della candidatura alla presidenza della provincia di Edmondo Cirielli, intende creare una filiera “politico istituzionale”. In poche parole una guida targata AN del Popolo della Libertà della provincia di Salerno darebbe maggiore forza alla corsa di Cirielli verso Palazzo Sant’Agostino.
A questo punto la rosa dei papabili è molto ristretta: in pole position c’è il senatore Nino ParaviaA che sta seguendo passo dopo passo la campagna elettorale di Cirielli e che è un fidatissimo alleato dello stesso deputato di AN. Paravia, giunto alla sua seconda legislatura in Senato, ha dalla sua parte anche la possibilità di svolgere un importante ruolo di raccordo con la segreteria nazionale del PDL. Al suo nome si affianca quello di Antonio Iannone, già commissario provinciale di AN, un altro uomo di fiducia dello stesso Cirielli, che è in attesa di una possibile candidatura per le elezioni europee. A prescindere dal suo impegno diretto nella prossima tornata elettorale, Iannone, forte della sua giovane età e dell’impegno dimostrato nel corso degli ultimi mesi, punta con decisione alla carica di segretario provinciale del PDL.

tratto da www.agendapolitica.it

Lascia un Commento