Salerno – Pd, Bennet a Pedace e Annunziata: ritiratevi senza polemiche

“Non state facendo bene al PD! L’utilizzo della consolidata tecnica berlusconiana di mettere in discussione la legittimità di un risultato gridando allo scandalo, ai brogli ed alla mancata trasparenza allontana sempre di più i cittadini dalla politica facendo pensare a chissà quale spartizione di potere”. Così in un comunicato stampa il dirigente provinciale del Partito Democratico di Salerno Vincenzo Bennet rivolgendosi a Vincenzo Pedace, dell’area lettiana, e al renziano Sergio Annunziata che si sono ritirati, almeno per il momento, dalla competizione congressuale, lasciando da solo il segretario uscente Nicola Landolfi.
“Capisco l’utilizzo della tecnica berlusconiana da parte dell’amico Sergio – afferma Bennet – che negli ultimi tempi nel rispetto del ruolo istituzionale ha frequentato spesso gli ambienti di centro destra ma non lo capisco da parte dell’amico Vincenzo che professando e non praticando il rinnovamento rischia –aggiunge Bennet – di diventare vecchio prima del tempo”. Il dirigente Bennet poi rincara la dose nei confronti del giovane Pedace affermando che da quando è segretario provinciale dei giovani “non ho mai capito – parole di Bennet – quando aprivi e quando chiudevi il tesseramento e per non capirlo io che un po’ frequento il partito figurati gli altri”.
Il dirigente provinciale del PD chiede ai due contendenti di ritirarsi senza polemiche e di aiutare Landolfi a costruire, giorno dopo giorno e non solo nella fase congressuale, un nuovo PD più forte e più vicino alle persone che hanno bisogno di aiuto.

Lascia un Commento