Salerno – PD, Landolfi confermato segretario ma è guerra fredda con le altre anime del partito

Nicola Landolfi è stato riconfermato alla guida della Segreteria provinciale del PD di Salerno. Il risultato è stato ufficializzato ieri sera al termine dell’assemblea del partito svoltasi al Grand Hotel Salerno. Landolfi ha ottenuto 11.859 voti, mentre al candidato renziano Sergio Annunziata sono andate 2201 preferenze. Il lettiano Vincenzo Pedace, già segretario dei giovani democratici, anche se fuori dalla competizione ha ottenuto 153 voti. Il riconfermato segretario Landolfi ha detto che per il PD l’obiettivo è di tornare a vincere e portare una nuova generazione all’interno delle istituzioni. Per Landolfi l’unità è la necessità da cui ripartire per vincere le sfide elettorali.

Ieri prima della celebrazione dell’assemblea abbiamo raccolto anche un breve commento del candidato Sergio Annunziata che, nonostante l’alta percentuale del suo diretto avversario, ha rilanciato la tesi dell’inquinamento del voto nel corso di una conferenza tenuta insieme all’altro renziano Paolo Russomando, sindaco di Giffoni Valle Piana.

Lascia un Commento