SALERNO – Operazione Noe, arresti per traffico illecito di rifiuti

Tra le nove persone arrestate ieri dai carabinieri del Noe di Salerno, per il traffico illecito di rifiuti speciali non pericolosi, ci sono anche il direttore generale de ‘La Doria’, i direttori degli stabilimenti di Angri, Sarno e Fisciano ed il direttore di un ramo d’azienda della stessa ditta operante nel settore della trasformazione dei pomodori. Arrestati anche il direttore e il legale rappresentante del laboratorio di analisi chimiche Geisa di Salerno che è stato posto sotto sequestro preventivo. Secondo le indagini, coordinate dal pm della Procura di Napoli Federico Bisceglia, è emerso che a "La Doria", si aggirava sistematicamente la normativa sullo smaltimento dei rifiuti. Gli arrestati sono due proprietari di cave a Foggia e Cava dé Tirreni, …contenuto nascosto

Lascia un Commento