SALERNO – Operazione dei Nas in case per anziani. 2 illegali

Anziani con disturbi psichiatrici legati al letto o chiusi a chiave all’interno delle stanze, ma anche appartamenti senza alcuna autorizzazione ‘adibiti’ ad improvvisate residenze in mancanza di ogni requisito di sicurezza. Oltre a farmaci e cibi scaduti somministrati agli ospiti e personale senza alcun titolo professionale impiegato presso le strutture. Tutto questo hanno rilevato i carabinieri dei Nas nel corso dei controlli effettuati in tutta Italia su oltre 800 strutture assistenziali per anziani. Tra i casi emersi anche quelli di due strutture salernitane che ospitavano illecitamente soggetti gravemente non autosufficienti. In una di queste strutture sono stati inoltre scoperti anche farmaci scaduti e mezzi di contenzione non autorizzati (cinghie e fasce) verosimilmente utilizzati sugli anziani. Uno dei pazienti, affetto da patologie di natura psichiatrica, veniva costretto di notte all’interno di una stanza chiusa a chiave dall’esterno. I responsabili delle Case Albergo sono stati denunciati

 

Lascia un Commento