Salerno: Operazione anticrimine “Home 2013”, coinvolta anche la provincia di SA

Coinvolta anche la Provincia di Salerno nell’operazione nazionale della Polizia di Stato denominata “HOME 2013” a contrasto di furti e rapine da parte di bande specializzate. Complessivamente sono state arrestate oltre 2.500 persone, metà delle quali straniere, accusate di associazione per delinquere, rapina, ricettazione, porto illegale di armi, furto e lesioni personali. Sequestrate 128 armi da fuoco e recuperata numerosa refurtiva. Fra le operazioni spicca quella dello scorso settembre, nelle province di Salerno e Napoli, quando la Squadra Mobile di Salerno e del Servizio Centrale Operativo hanno disarticolato un gruppo criminale composto da cittadini georgiani, responsabili di almeno 20 furti perpetrati in Campania, Lazio e Sicilia. Entravano nelle abitazioni utilizzando strumenti di alta precisione per aprire ogni tipo di serratura e disattivare anche i più sofisticati sistemi di allarme. Tra le organizzazioni criminali di origine straniera specializzate nelle rapine in abitazione spiccano anche quelle di matrice rumena e albanese.
 

Lascia un Commento