Salerno, operai senza casco sui ponteggi della Tangenziale. La denuncia della Cisal

Lavoratori senza casco sui ponteggi della tangenziale di Salerno. E’ la denuncia di Gigi Vicinanza della Cisal provinciale. Un allarme che arriva a poche ore dall’ennesimo incidente sul lavoro, costato la vita a un operaio di Nocera Inferiore. 

Il “casus” portato alla luce dal sindacalista riguarda i lavori in corso nella zona di Fratte. Vicinanza dopo essere stato più di una volta nella zona del cantiere ha deciso di scattare delle foto per denunciare la situazione.

Nelle immagini si vedono degli operai, a un’altezza di circa 7 metri, che non indossano il casco protettivo.

“Non si tratta di un caso sporadico e pure se così fosse si tratterebbe di un episodio gravissimo da condannare”, ha spiegato Vicinanza.

La denuncia arriva proprio a poche ore dall’incontro organizzato in Prefettura per organizzare un tavolo tecnico sui lavori con gli amministratori della Valle dell’Irno e della città capoluogo per limitare i disagi alla viabilità in vista della ripresa dell’anno scolastico, a cui peraltro non stato invitato a partecipare nessun rappresentante sindacale, perchè “avremmo potuto segnalare il problema della sicurezza dei lavoratori”, ribadisce Vicinanza.

Intanto è stato fissato per lunedì un primo incontro tecnico al Comune di Salerno sui lavori in tangenziale.

“All’Anas chiedo di chiarire in fretta la vicenda e sgomberare il campo da inutili polemiche. Vorremmo evitare esposti all’Ispettorato del Lavoro e al Ministero competente”. Conclude Vicinanza

Lascia un Commento