SALERNO – Novità dalle aziende salernitane al Fruit Logistica a Berlino

Novità interessanti arrivavano dal Fruit Logistica, la più grande fiera mondiale dell’ortofrutta in corso a Berlino, in cui sono presenti la Coldiretti Salerno e numerose aziende del territorio provinciale. Tra i progetti innovativi portati alla Fiera di Berlino, la Coldiretti segnala una partnership per il recupero degli scarti delle erbe aromatiche tra l’azienda agricola Nicola Palma di Capaccio e l’Università di Salerno. In particolare il progetto di ricerca, presentato in anteprima a Berlino, prevede l’utilizzo degli scarti delle erbe aromatiche per l’estrazione degli oli essenziali usati poi per la colorazione di tessuti o pareti. Il progetto prevede di immettere sul mercato coloranti naturali valida alternativa ai coloranti sintetici ma ben più sostenibili dal punto di vista della qualità e della tutela ambientale.
Vittorio Sangiorgio, presidente provinciale di Coldiretti, ha spiegato che l’ortofrutta è una voce fondamentale per l’export salernitano, con una quota sul valore dell’export agricolo campano che è superiore al 30%. L’innovazione – ha detto – è un fattore determinante per assicurare alle imprese successo sui mercati esteri, insieme, ovviamente, alla qualità che è il vero punto di forza delle produzioni salernitane.

Lascia un Commento