Salerno, non paga grattino di 1 euro. Dopo 4 anni gli arriva la multa da 163 euro

Caso limite o situazione generalizzata? Ha dell’incredibile quanto raccontato dal nostro ascoltatore, il signor Pietro di Salerno. 

Meno di 5 anni fa, la figlia arrivò in ritardo a ritirare l’auto regolarmente parcheggiata in un’area a pagamento della città di Salerno. Il grattino per la sosta era da poco scaduto (per circa 1 euro) ma la figlia non se ne rese conto.

Dopo meno di 5 anni (tempo previsto per la prescrizione), è arrivata una cartella esattoriale per il pagamento della contravvenzione. Per quell’euro non pagato per sanare il ritardo, il signor Pietro deve versare ora 163 euro di multa. Ha chiesto alla Soget, la rottamazione della cartella ma gli è stato risposto che il comune di Salerno non ha aderito. 

Nel corso della diretta il signor Pietro ha avanzato alcune perplessità. In primis, “se da 1 euro si arriva a 163… da 50 dove finiamo?”

Riascolta la testimonianza

Diretta Pietro su rottamazione cartelle esattoriali

Lascia un Commento