SALERNO – Nomina manager Ruggi, interviene il presidente dell’Ordine dei medici

Il presidente dell’Ordine dei Medici di Salerno, Bruno Ravera, intervenendo sul caso della nomina del manager dell’Azienda ospedaliera Universitaria, esprime preoccupazione rispetto a quella che definisce una escalation di violenza verbale che aggrava in misura drammatica i già difficili rapporti tra le istituzioni. Ricordiamo che l’Università ha presentato ricorso al Tar contro la Regione Campania per aver individuato nella dottoressa Elvira Lenzi il suo candidato alla nomina. 

L’Ordine dei Medici, nel confermare la stima verso la Lenzi, a cui pure ha rivolto in passato critiche severe, non contesta e comprende il diritto del Rettore a non dare il consenso; esprime però dissenso quando questo viene motivato, con espressioni inopportune verso una distinta professionista.

La preoccupazione dell’Ordine viene acuita dal provvedimento di revoca dell’incarico di insegnamento della Cardio-Chirurgia al dottor Giuseppe Di Benedetto, affidato  ad altro docente.

L’Ordine dei Medici auspica che si ristabilisca un clima operoso come richiesto anche dall’assessore Regionale all’Università, Trombetti, in cui i dissensi siano ricondotti a divergenza di opinioni, senza che venga compromesso  il comune sentire.

L’appello che l’Ordine rivolge alla Componente Ospedaliera ed Universitaria è di continuare e perfezionare l’intesa operativa nell’interesse degli studenti,  dell’Azienda e degli ammalati.

L’Ordine ribadisce la sua posizione fortemente critica per  le difficoltà in cui versa il Ruggi, soprattutto per la carenza di personale che ha ormai assunto dimensioni non tollerabili e non compatibili con la erogazione di prestazioni di qualità.

Infine auspica che in sede regionale e, se necessario nazionale,  siano assunti provvedimenti urgenti per rimuovere le enormi difficoltà, soprattutto, ma non solo, nel settore dell’emergenza-urgenza.

Lascia un Commento