SALERNO – Nomina Manager Ruggi. Caldoro ha 60 giorni per un’intesa con Pasquino

E’ giunta in serata la decisione del Tar di Salerno sulla vicenda della nomina del direttore generale dell’Azienda ospedaliera universitaria di Salerno. I giudici amministrativi accogliendo in parte il ricorso dell’Ateneo ieri hanno imposto alla Regione e, nello specifico al governatore Stefano Caldoro, di proporre all’Università una rosa di nomi per raggiungere l’intesa sulla scelta del manager del Ruggi di Salerno entro 60 giorni. Nel frattempo l’attuale manager Elvira Lenzi, il cui mandato era stato rinnovato da Caldoro, rimarrà in carica fino a quando Regione e Università non troveranno l’intesa sul nuovo direttore generale. Nel caso in cui non si trovasse una mediazione, allo scadere dei 60 giorni sarà compito di un commissario ad acta individuare il nuovo manager del Ruggi.
Per la decisione del Tar canta vittoria l’Università: il rettore Raimondo Pasquino esprime 2soddisfazione per l’esito del ricorso proposto dagli avvocati Lorenzo Lentini e Attilio Riggio e invita il presidente Caldoro a porre in essere, con immediatezza, tutti gli adempimenti necessari per la nomina del nuovo Dg, chiamato a far approvare l’Atto Aziendale per la definitiva integrazione delle funzioni assistenziali con quelle didattico-formative”.

Lascia un Commento