SALERNO – Natale, Monsignor Moretti scrive una lettera d’augurio ai fedeli

In occasione del suo primo “Natale salernitano”, l’arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, mons. Luigi Moretti, ha scritto una lettera d’augurio affinchè questo sia un “Natale in cui la luce di Cristo possa illuminare e lenire le sofferenze di tanti”. Nella lettera che sarà distribuita a tutti i fedeli, Monsignor Moretti sostiene che, benché sia a Salerno da poco tempo, è più che mai vivo nel suo cuore, il calore dell’accoglienza dei “nuovi” fedeli, che gli è di sprone, scrive “per avvicinarmi ancor più all’uscio delle vostre case e, idealmente, chiedervi di far posto, accanto ai vostri cari, al vostro vescovo che viene a condividere con voi la gioia della nascita del Redentore. Nella lettera l’arcivescovo affronta le grandi emergenze sociali che, in qualche modo, coinvolgono quasi tutte le famiglie: il futuro dei figli; il lavoro e la disoccupazione. Naturalmente tanti altri sono i motivi di preoccupazione per le famiglie, non ultima la sofferenza. Ebbene, per mons. Moretti, “quella del dolore e della sofferenza e la prima ‘stanza’ nella quale vorrei soffermarmi. Chi soffre deve sapere di avere un posto privilegiato nel cuore del Vescovo”. Nel suo primo messaggio natalizio il vescovo non poteva dimenticare quelli che lui chiama “gli ultimi della fila”: i poveri che, scrive mons. Moretti, devono essere, invece, i ‘primi della fila’ della nostra comunità capace di distinguersi nella solidarietà e di farsi prossimo in ogni direzione, a partire da quella del disagio.

Lascia un Commento