Salerno, nasce la prima casa “bio e smart” capace di dialogare con chi vi abita. Ascolta l’intervista

Nasce nel quartiere Arbostella di Salerno, la prima casa “ecologica ed intelligente” dell’intero territorio.

Risparmio energetico, salubrità degli ambienti e la possibilità di controllare e gestire la casa in ogni momento e da qualsiasi luogo. 

La nuova abitazione, situata in viale Giuseppe Verdi nel quartiere Arbostella, garantirà un comfort abitativo unico e un notevole risparmio economico grazie ai minori costi energetici. I lavori, durati circa 7 mesi, sono stati progettati e diretti dalla società d’ingegneria GP Engineering srl, che ha coinvolto alcune delle migliori aziende del settore.

L’unità immobiliare, previo svolgimento delle prove valutative, conseguirà la certificazione CasaClima R. Un attestato, rilasciato dall’ente pubblico con sede a Bolzano, sinonimo di consapevolezza energetica, comfort, tutela dell’ambiente e del clima, salute, risparmio, assenza di difetti edili e rivalutazione dell’immobile.

Si tratta di una grande sfida vinta, quella di realizzare in un edificio già vetusto e di classe energetica G, un appartamento di classe energetica A. In questo modo l’unità immobiliare ha incrementato del 30% il suo valore. 

Un altro aspetto innovativo è dato dalla domotica dell’abitazione, che consente di gestire in modo intelligente la casa attraverso l’automazione integrando tutte le principali funzioni.  

Riascolta l’intervista a Giancarlo Palanca, amministratore della GP Engineering (nella foto) realizzata da Ersilia Gillio
Giancarlo Palanca

Lascia un Commento