Salerno, Napoli incontra Pisano. 42 milioni pronti per le nuove Fonderie

Il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli e gli assessori Angelo Caramanno e Roberto De Luca, hanno ricevuto a Palazzo di Città l’ingegnere Ciro Pisano, titolare delle Fonderie, su richiesta della stessa proprietà aziendale.
Nel corso dell’incontro, l’amministrazione comunale ha ribadito l’esigenza di salvaguardare la salute dei cittadini, oltre che di tutelare il diritto al lavoro per le maestranze.
La proprietà ha illustrato quelle che sono le caratteristiche tecnologiche del nuovo impianto a basso impatto ambientale da realizzare nel nuovo sito da individuare.
Il sindaco Napoli ha sottolineato, dal canto suo, quanto sia necessaria e imprescindibile la “delocalizzazione delle attività produttive che devono essere ricollocate nel rispetto dell’ambiente e del territorio”.

L’ing.Pisano ha ribadito la disponibilità all’investimento pari a 42 milioni di euro, già definito in sede Mise, illustrando l’avanzamento del progetto, con la relativa documentazione e l’adeguamento dell’attuale stabilimento in base alle prescrizioni ricevute dai vari enti.

Lascia un Commento