Salerno – Musei e siti archeologici aperti a Natale e Capodanno

Natale e Capodanno all’insegna dell’arte in provincia di Salerno con le aperture straordinarie dei musei e delle aree archeologiche del territorio, predisposte dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta. L’iniziaitva rientra in un progetto nazionale che anche quest’anno vedrà i luoghi di cultura statali aperti al pubblico il 25 dicembre e il 1° gennaio, offrendo ai visitatori l’opportunità di trascorrere le festività all’insegna della cultura tra eventi, mostre e visite guidate. In provincia di Salerno tra i siti che aderiscono all’iniziativa ci sono il Museo Diocesano di Salerno dove è possibile ammirare la mostra  “Salerno dopo lo tsunami di 4000 anni fa”, aperta dalle 8.30 alle 20.30, le Aree archeologiche e i musei di Paestum, Ascea, Eboli e Sarno, aperti dalle 8.30 alle 14.30 e la Villa Romana di Minori.

Lascia un Commento