Salerno – Movida violenta. Ancora un’aggressione del branco nel centro città

Ancora un episodio di violenza nella movida salernitana. E’ accaduto nella notte tra sabato e domenica scorsi nella centralissima Piazza Cavour. 5 balordi hanno aggredito senza alcun apparente motivo un trentenne salernitano spaccandogli il naso con un casco da motociclista. E’ accaduto intorno all’1,30 di sabato. La vittima era in auto con la moglie e stavano facendo manovra per uscire da un’area di parcheggio proprio di fronte al palazzo della Provincia. Lo spazio era poco e occupato da un’altra vettura pronta a subentrare nel parcheggio ma quando il giovane ha chiesto agli occupanti dell’auto di arretrare leggermente per consentire loro di andar via, si è scatenata la furia ingiustificata del branco. In 5, secondo le vittime con un accento non cittadino, sono usciti contemporaneamente dalla vettura e all’improvviso con un casco da motociclista hanno colpito ripetutamente il trentenne. Ad evitare che la situazione precipitasse sono state le urla disperate della giovane moglie del ferito che ha messo in fuga il branco. Il giovane ha riportato la frattura del setto nasale.

Lascia un Commento