SALERNO – Morte al Ruggi, 19 indagati

Ci sono 19 indagati, un automobilista e 18 medici, per la morte di Angelo Santoli avvenuta al Ruggi di Salerno il 22 dicembre. L’uomo, 59 anni, operaio dell’Anas era rimasto coinvolto in un incidente stradale sulla Ofantina e dopo due ricoveri, seguiti da altrettante dimissioni al Moscati di Avellino, era stato trasferito a Salerno dov’è morto. I parenti hanno sporto denuncia ipotizzando che le conseguenze dell’incidente siano state sottovalutate dai primi sanitari. La Procura di Salerno ha aperto un’inchiesta. Per l’autopsia, il 59enne è deceduto a causa di un profondo edema cerebrale.

Lascia un Commento