SALERNO – Montagnier, risultati positivi in lotta autismo

"L’impiego in alcune sperimentazioni di determinati antibiotici ha determinato, nei miei studi, la riduzione nel 71% dei casi dei segni clinici della malattia dell’autismo". Lo ha confermato il Premio Nobel per la Medicina 2008, Luc Montagnier, presidente della Fondazione Mondiale per la ricerca e prevenzione dell’Aids, nel corso del convegno ‘Medicina traslazionale: ricerca e futuro’ che ha concluso, nella Sala Conferenze dell’Ordine dei Medici di Salerno, ‘Le Giornate della Scuola Medica Salernitana 2012’, promosse dall’Ordine dei Medici di Salerno. Secondo Montagnier "su 45 bambini autistici seguiti, sono stati segnalati evidenti miglioramenti, soprattutto per quei bambini con meno di sette anni di età. E questo, in maniera similare, è stato rilevato in altri esperimenti che riguardano patologie al momento di difficile cura".

Lascia un Commento