Salerno – Monsignor Moretti scrive ai giovani per l’inizio dell’anno scolastico

"Non si evita la fatica, restando fuori dalla mischia, ma attraversandola rischiando nella realtà, non c’è cosa più evidente del fatto che noi non diamo la vita a noi stessi, dovete costantemente avere le ragioni per camminare". Lo ha scritto l’arcivescovo Luigi Moretti in una lettera rivolta a tutto il mondo della scuola salernitana per l’inizio dell’anno scolastico. "In settembre, scrive Moretti, ognuno riprenderà la strada intrapresa, quando iniziamo una cosa nuova, attendiamo sempre qualcosa, come una promessa di bene, la vita con le sue circostanze ci fa sempre delle proposte". Il Vescovo nel concludere la sua lettera parla anche della sfida della "nostra generazione e le istituzioni, la scuola, la famiglia, la chiesa, i partiti, gli imprenditori, tutti: dare ai giovani la possibilità di conoscere la propria “tradizione”, suscitando l’impegno personale con il proprio “io”, senza ciò, non potrete essere voi stessi".

Lascia un Commento