SALERNO – Minorenne adescata e ricattata sul web. Oscurati siti in Albania

Una ragazzina di 14 anni era costretta da mesi a cedere alle terribili richieste di un uomo che l’aveva adescata su internet. Quando la minore ha deciso di interrompere ogni contatto, si è vista recapitare foto e filmati che la riguardavano, inviate tramite la rete anche ad amici e conoscenti. La madre della vittima ha presentato una denuncia e la conseguente inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica di Salerno ha permesso, attraverso le indagini eseguite dalla Polizia Postale di individuare e oscurare i siti web con indirizzi IP localizzati in Albania. Il procuratore capo della Repubblica di Salerno, Franco Roberti, ha disposto anche una missione internazionale in Albania con la Polizia Postale di Salerno che ha compiuto una trasferta a Tirana dove, in accordo con la magistratura albanese, sono state perquisite sei abitazioni e sequestrato materiale informatico.

Lascia un Commento