Salerno, minaccia il promotore finanziario con una pistola. Arrestato

 

Ha minacciato un promotore finanziario utilizzando anche una pistola perchè gli aveva promesso un finanziamento ma alla fine non gli era stato erogato da una banca di Bellizzi.

Deve rispondere di minacce, porto abusivo di arma comune da sparo e di ricettazione, reati per i quali ieri è stato arrestato in flagranza dai carabinieri della Compagnia di Battipaglia.

L’operaio 31enne, residente nel quartiere Mariconda a Salerno, è indagato per una serie di atti intimidatori compiuti ai danni del promotore finanziario di Eboli che lo ha denunciato ai carabinieri.

Ieri, i due uomini si erano incontrati nei pressi di un bar di Mariconda per discutere nuovamente del prestito.

Nel corso della perquisizione che i carabinieri hanno effettuato nell’auto dell’arrestato hanno trovato, nascosta nel vano portaoggetti, una pistola calibro 9, con matricola abrasa e completa di caricatore contenente 13 cartucce, perfettamente funzionante. Il 31enne salernitano è ora agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Lascia un Commento