Salerno, migranti decedute, il sindaco ospita l’ambasciatore della Nigeria

Vogliamo ringraziare la vostra comunità e la vostra amministrazione per quanto avete fatto”: così l’ambasciatore della Nigeria Yusuf Jonga Hinna, quest’oggi al comune di Salerno per una visita di cortesia, per ringraziarlo per quanto Salerno ha fatto all’indomani dello sbarco della nave spagnola Cantabria con a bordo 26 donne senza vita.

“La vostra città – ha detto – ha accolto queste giovani donne che hanno incontrato la morte. Questo conferma l’amicizia che ci state dando come Italia in questo momento”. Secondo l’ambasciatore per evitare queste tragedie si dovrebbe incominciare una grande cooperazione tra gli stati, al fine di punire chi pratica questi traffici di persone.

Per il sindaco Vincenzo Napoli è stata una visita molto cordiale. “Ho ricevuto i ringraziamenti per un atto che io reputo doveroso – ha detto il sindaco – Abbiamo accolto queste giovani donne con la morte nel cuore”. Il primo cittadino ha poi annunciato che a breve sarà inaugurato un piccolo angolo nel “Giardino 8 Marzo” che sarà dedicato con una piccola targa proprio a queste giovani donne.

Alla fine dell’incontro, l’ambasciatore ha fatto visita alle dieci delle ventisei salme sepolte al Cimitero Monumentale di Salerno.

Lascia un Commento