Salerno: Metropolitana puntuale alla ripartenza. Nuovo attacco di De Luca

Puntuale, pochi minuti prima delle 7 domenica mattina, è partita la prima corsa della metropolitana leggera di Salerno alla ripresa del servizio interrottosi lo scorso primo aprile. Una decina di viaggiatori sulla prima corsa diretta verso la stazione Arechi, ma nel corso della giornata i vagoni si sono riempiti sempre più registrando l’apprezzamento degli utenti che aspettavano con ansia la ripartenza del servizio di trasporto che con 48 corse collega la stazione centrale con lo stadio Arechi dalle 6:53 alle 21:52.

La riapertura della Metropolitana di Salerno è stata commentata dal sindaco Vincenzo De Luca con un post sulla sua pagina Facebook in cui parla di chiusura avvenuta il primo aprile in modo irresponsabile ed immotivato. “Riapre senza che i responsabili di questa chiusura abbiano avuto la decenza – afferma il sindaco – di dare una spiegazione e scusarsi con le migliaia di persone danneggiate per l'interruzione ingiustificata del servizio”. De Luca annuncia battaglia per ottenere l'adeguamento di un orario che – avendo subito gravi decurtazioni continua a penalizzare – dice il sindaco – gli studenti ed i lavori pendolari, i cittadini, le attività; specialmente nelle ore mattutine. Il sindaco di Salerno ricorda che la battaglia sarà anche per ottenere i programmi di prolungamento in direzione dell'aeroporto e dell'Università.

Non si è fatta attendere la replica dalla Regione: l’assessore regionale ai Trasporti, Sergio Vetrella, dice che la ripartenza è merito dell’amministrazione regionale e che De Luca è in campagna elettorale e dimentica le promesse fatte e che non poteva mantenere.

Lascia un Commento